Risarcimento danni per stress da super lavoro

Tu sei qui:

Risarcimento danni per stress da super lavoroRisarcimento danni per stress da super lavoro

Secondo le ultime indicazioni dell’Inail lo stress è “una condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o alle aspettative riposte in loro”.

Sono numerosi i casi che vedono protagonisti lavoratori oberati da lavoro che si ritrovano costretti alle cure mediche per superare lo stress da super lavoro.

Risarcimento danni per stress da super lavoroRisarcimento danni per stress da super lavoro: le patologie

Crisi di depressione, attacchi di panico, stress possono essere causati infatti da eccessivo lavoro.

Nel caso in cui il super lavoro sia causato dal datore di lavoro e non dall’indole stacanovista del lavoratore è possibile ottenere un indennizzo.

La Cassazione ha recentemente stabilito che questi casi possono ottenere un risarcimento danni e la rendita Inail.

Secondo il regolamento dell’Inail alcune malattie rientrano di diritto tra le malattie professionali.

Risarcimento danni per stress da super lavoroRisarcimento danni per stress da super lavoro: la Cassazione

Lo stress da super lavoro non è tra queste ma se il lavoratore è in grado di dimostrare la connessione tra il super lavoro e la sua condizione di salute, allora è possibile ottenere un risarcimento danni.

Questo il parere della Corte di Cassazione: “tutte le malattie di natura fisica o psichica la cui origine sia riconducibile al rischio del lavoro. Sia che riguardi la lavorazione, sia che riguardi l’organizzazione del lavoro e le modalità della sua esplicazione” sono indennizzabili.

Risarcimento danni per stress da super lavoroRisarcimento danni per stress da super lavoro: onere del lavoratore

Inoltre, “ogni forma di tecnopatia che possa ritenersi conseguenza di attività lavorativa risulta assicurata all’Inail, anche se non compresa tra le malattie tabellate o tra i rischi tabellati, dovendo in tal caso il lavoratore dimostrare soltanto il nesso di causa tra la lavorazione patogena e la malattia diagnosticata”.

Questo quanto stabilito dai giudici della Cassazione.  Sarà quindi onere del lavoratore dimostrare il nesso causale tra la sua grave condizione di lavoro e le ore di intenso lavoro subite.

Quando si ha diritto a un risarcimento danni?

 

Per poter chiedere risarcimento danni devono sussistere questi punti imprescindibili:

  • Si deve aver subito un danno.
  • Vi deve essere un comportamento scorretto o illegittimo di qualcuno.
  • Deve esistere un nesso causale tra il comportamento scorretto e il danno subito.
  • Si deve poter provare che il nesso causale tra comportamento e danno sia effettivo.

 

Il consiglio, per chi abbia subito danni a causa di stress da super lavoro, è quello di rivolgersi a un avvocato per poter far valere al meglio i propri diritti.

 

AL Assistenza Legale

Avvocato Cristiano Cominotto

www.alassistenzalegale.it

 

 

 

 

Risarcimento danni per stress da super lavoro

image_pdf Scarica articolo in formato PDF