Incidenti stradali con minori

Tu sei qui:

Cosa fare in caso di incidenti stradali con minori? Ecco cosa prevede la legge in merito e quali sono gli ultimi dati sugli incidenti in Italia.La legge italiana è molto chiara per quello che riguarda la sicurezza dei bambini in macchina, ma gli incidenti stradali con minori risultano essere in aumento. Come numerosi sono ancora i minori che non viaggiano in condizioni di sicurezza adeguate nelle automobili italiane. Cosa dice la legge in merito?

 

Incidenti stradali con minori, cosa prevede la legge in tema di sicurezza

Le norme sulla sicurezza dei minori a bordo di automobili sono previste dal Codice della Strada. E queste ultime sono molto chiare su quali siano gli accorgimenti da dover ottemperare per poter trasportare in sicurezza un bambino. L’articolo in cui si parla di queste norme è il numero 172. Quest’ultimo obbliga i genitori dei bambini fino a 36 kg di peso o sotto il metro e mezzo di altezza ad usare “un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso”. Questo vuol dire che chiunque voglia trasportare un minore che corrisponda alle caratteristiche appena enunciate, dovrà premunirsi di un adeguato seggiolino per il trasporto. Ma sembrerebbe che queste non siano delle norme che vengano sempre rispettate. Almeno da quanto emerso da una recente ricerca.

 

Incidenti stradali con minori, i dati

Gli ultimi dati su questo argomento sono emersi da un recente workshop organizzato da ACI, un ospedale pediatrico e una nota casa automobilistica. Da quanto si legge nella ricerca presentata, in Italia più del 60% dei bambini viaggia in automobile privo delle misure di sicurezza previste dalla legge. Questo accadrebbe soprattutto nelle città e nei centri urbani. Questo, a quanto pare, perché nei centri abitati si pensa di essere più sicuri da eventuali incidenti stradali. Risulta quindi surreale verificare che circa il 75% degli incidenti stradali avvenga nei centri abitati.

E’ preoccupante anche l’ultimo dato ufficiale dell’ISTAT, rilevato sempre in collaborazione dell’ACI. I numeri, inerenti al 2014, affermano che sono stati 5.073 i minori di età fino ai 9 anni rimasti feriti in un incidente stradale. Inoltre ammontano a 25 i minori deceduti per un sinistro. Questi dati fanno rilevare un +6% dal 2012.

 

Incidenti stradali con minori, cosa fare

L’ovvio consiglio è quello di rispettare sempre e comunque le norme che la legge prevede in materia di sicurezza nel trasporto di minori sulle autovetture. Quindi anche in città munirsi sempre di un adeguato seggiolino per il trasporto e allacciare sempre e comunque le cinture di sicurezza.

Ma se si dovesse essere vittima di un incidente stradale, ecco alcuni consigli pratici da tenere a mente:

Come prima cosa si dovrebbe mettere, per quanto possibile, in sicurezza il luogo dell’incidente. Ricordatevi che non siamo degli eroi, quindi svolgete queste operazioni sempre pensando a non mettre in pericolo la vostra incolumità.

Quindi si dovrebbero chiamare i soccorsi necessari, oltre alle forze dell’ordine. Questa operazione cercate di farla al più presto possibile, ma soprattutto non lasciate il luogo dell’incidente prima che le forze dell’ordine non siano arrivate. Per quanto possibile, non fate allontanare nemmeno le altre persone coinvolte.

Una cosa molto importante da tenere a mente in situazioni come queste è quella di non rilasciare dichiarazioni quando si è ancora in stato di shock dall’incidente. Le dichiarazioni di sorta potranno essere tranquillamente rilasciate in un secondo momento.

Per ultimo sarebbe meglio rivolgersi a un avvocato, così da poter far valere i propri diritti al meglio fin dai primi passi.

 

AL Assistenza Legale

Dott. Claudio Bonato

www.alassistenzalegale.it

 

Incidenti stradali con minori

image_pdfScarica articolo in formato PDF