The 7 qualities of the Smart Working Lawyer

Tu sei qui:

What are the qualities that a Smart Working Lawyer must have?

Those listed below are, not surprisingly, 7, the number symbol par excellence of mystical research, which leads us to explore the most intrinsic parts of existence to rediscover the true values and most authentic feelings.

1) Good communication skills

Being the brilliant and excellent lawyer the smart working lawyer is, they must not only know how to write clearly and incisively but must also be able to speak elegantly and persuasively. This also means knowing how to listen before speaking, in order to understand the psychology, the character of one’s interlocutor and potential client.

In this regard, public speaking courses, which teach convincing discussion in court in front of the judge, can be highly useful.

2) Critical thinking

A smart working lawyer must have a higher judgment capacity than that of the judge, whose work is facilitated by the opposing arguments of the parties involved. Critical thinking is essential and an excellent lawyer must know how to equally and passionately support a thesis opposite to the one he sustained in a previous case for a different client. This is because the law offers infinite possibilities of application and interpretation in the concrete cases.

Identifying the possible weaknesses of one’s own argument that appears to be winning also means understanding the opponent’s point of view, thus anticipating his objections. And this is also true in the drafting of contracts, which requires the reconciliation of opposing needs: a Smart Working Lawyer will never lend himself to the drafting of a halter or illegal contract in favour of his client. This concerns honesty, which I do not list as a particular quality, because it is presupposed in the lawyer’s professional figure.

3) Analytical and synthesis skills

The study of a legal practice, both procedural and contractual, involves the examination of large amounts of documents and information, which must then be distilled into something manageable, logical and understandable even for the non-jurist assisted.

Furthermore, every judge appreciates the incisive and concise expository style, without redundant sentences, in the defense acts, especially when the decision of a lawsuit involves the choice between several reasonable solutions because non-univocal jurisprudential precedents.

A Smart Working Lawyer must therefore have a good capacity for analysis but never be verbose, because what impresses the judge – and also the contractual counterpart in the drafting of a contract – is the synthesis, which is expressed in essential and incisive sentences.

4) Know how to search

The ability to do research quickly and effectively, now that the Internet and online databases are available to everyone, is essential to understand the client and his needs even beyond the specific case, in order to prepare an effective legal strategy.

This is because the preparation of an effective strategy or the drafting of a contract requires understanding and processing large amounts of information.

5) Psychology and empathy

The Smart Working Lawyer overcomes the cliché that an excellent lawyer is the one who manages not to get involved in emotions, remaining imperturbable to the confidences of the client, because he knows psychology: to achieve success, in any field, it is necessary to work with emotional intelligence, knowing how to recognize the character traits of each interlocutor, in order to manage their emotions.

This is because emotions are adaptive, which is functional to organize our thinking. Each of us has specific emotional skills, which help us understand what we need to pay attention to because it is important for us and for our client.

Engaging with empathy creates lasting sales. And this is true not only in digital marketing. All of us, in any industry, create relationships to sell and human relationships are the foundation of any sale. The focus is on creating a relationship of trust.

6) Courage and perseverance

Studying to become a lawyer required a lot of perseverance and commitment, which is why the smart working lawyer applies the same commitment and tenacity in the profession.

“I am convinced that about half of what separates successful entrepreneurs from unsuccessful ones is sheer perseverance.” Steve Jobs

Like the successful entrepreneur, the smart working lawyer never gives up and never leaves his client halfway. Success is never final, failure is never fatal; it is the courage to continue that matters.

When working on a case it is necessary to have the perseverance and determination to complete successfully each job.

7) Creativity

The excellent and brilliant Smart Working Lawyer is not only logical and analytical but shows great creativity in solving problems. He knows that the best solution is not always the most obvious and, to overcome his opponent or counterpart, he knows how to think outside the box too.

He does not approach the case to be resolved in a dogmatic way and does not stop at the simple search for jurisprudential precedents, because he carries out his own independent analysis and innovates the living law of the courts, stimulating the judge to new interpretations of the law in the solution of new and never before faced cases.

After all, in every profession, a path of growth passes through the development of creative skills, which are also expressed in the organization of the law firm and one’s professional activity based on effective communication, sales, leadership and optimal management of one’s time.

°°°

These are therefore the qualities and the characterizing traits of the Smart Working Lawyer, an explorer of law and new digital technologies that are always in the making, which does not set boundaries or limits of thought.

Dubai, 3, 5.2021 Avv. Giovanni Bonomo – A.L. IT and new technologies law

Smart Working Lawyer

Dubai, 4. 5.2021

Le 7 qualità di ogni Smart Working Lawyer

 

Quali sono le qualità che uno Smart Working Lawyer deve avere?

Quelle che di seguito elenco sono, non a caso, 7, il numero simbolo per eccellenza della ricerca mistica, che ci porta all’esplorazione delle parti più intrinseche dell’esistenza per riscoprire i valori veri e i sentimenti più autentici.

1) Buone capacità di comunicazione

Da avvocato brillante ed eccellente quale è, lo Smart Working Lawyer deve sapere non solo scrivere in modo chiaro e incisivo ma anche sapere parlare in modo elegante e persuasivo. Questo significa sapere anche ascoltare prima di parlare, al fine di comprendere la psicologia e il carattere del proprio interlocutore e potenziale assistito.

Possono essere molto utili a questo proposito i corsi di public speaking, che insegnano a discutere in modo convincente in aula davanti al giudice.

2) Pensiero critico

Lo Smart Working Lawyer deve avere una capacità di giudizio superiore a quella del giudice, il cui lavoro viene facilitato dalle opposte argomentazioni delle parti in causa. Il pensiero critico è essenziale e un eccellente avvocato deve saper sostenere con pari passione una tesi opposta, per tutelare un assistito, a quella che ha sostenuto in una precedente causa per un diverso assistito, perché il diritto offre infinite possibilità di applicazione e interpretazione nei casi concreti.

Individuare i possibili punti di debolezza di una propria argomentazione che appare vincente significa anche comprendere il punto di vista dell’avversario prevendendone così le obiezioni. E questo vale anche nella redazione dei contratti, che richiede il contemperamento di esigenze contrapposte: uno Smart Working Lawyer non si presterà mai alla redazione di un contratto capestro o illegale in favore del proprio cliente. Questo riguarda l’onestà, che non metto in lista come particolare qualità, perché presupposta nella stessa figura professionale dell’avvocato.

3) Capacità analitica e di sintesi

Lo studio di una pratica, sia processuale che contrattuale, implica l’esame di grandi quantità di documenti e informazioni, che devono poi essere distillate in qualcosa di gestibile, logico e comprensibile anche per l’assistito non giurista.

Ogni giudice, inoltre, apprezza lo stile espositivo incisivo e sintetico, senza frasi ridondanti, negli atti di difesa, specie quando la decisione di una vertenza comporta la scelta tra più soluzioni ragionevoli per precedenti giurisprudenziali non univoci.

Uno Smart Working Lawyer deve avere quindi una buona capacità di analisi ma mai essere prolisso, perché ciò che impressiona il giudice – e pure la controparte contrattuale nella stesura di un contratto – è la sintesi, che si esprime in frasi essenziali e incisive.

4) Sapere cercare

La capacità di fare ricerche in modo rapido ed efficace, ora che Internet e le banche dati online sono a disposizione di tutti, è essenziale per comprendere l’assistito e le sue esigenze anche al di là del caso concreto, in modo da preparare un’efficace strategia legale.

Questo perché la preparazione di un’efficace strategia o la redazione di un contratto richiede la comprensione l’elaborazione di grandi quantità di informazioni.

5) Psicologia ed empatia

Lo smart working lawyer supera il luogo comune che un ottimo avvocato è colui che riesce a non farsi coinvolgere dalle emozioni, rimanendo imperturbabile alle confidenze dell’assistito, perché conosce la psicologia: per raggiungere il successo, in qualsiasi campo, è necessario lavorare con intelligenza emotiva, sapendo riconoscere i tratti caratteriali di ogni interlocutore, al fine di gestirne le emozioni.  

Questo perché le emozioni sono adattative, cioè funzionali a organizzare il nostro pensiero. Ognuno di noi possiede specifiche competenze emotive, le quali ci aiutano a comprendere ciò a cui dobbiamoprestare attenzione perché è importante per noi e per il nostro assistito.

Relazionarsi con empatia crea vendite durature. E questo vale non solo nel digital marketing. Tutti noi, in qualsiasi settore, creiamo relazioni per vendere e le relazioni umane sono alla base di qualsiasi vendita. Il focus è creare una relazione di fiducia.

6) Coraggio e perseveranza

Studiare per diventare avvocato ha richiesto molta perseveranza e impegno, per questo lo Smart Working Lawyer applica lo stesso impegno e la stessa tenacia nella professione.

“Sono convinto che circa la metà di quello che separa gli imprenditori di successo da quelli che non hanno successo sia la pura perseveranza.” Steve Jobs

Come l’imprenditore di successo, lo Smart Working Lawyer non si arrende mai e mai lascia a metà strada il proprio assistito. Il successo non è mai definitivo, il fallimento non è mai fatale; è il coraggio di continuare che conta.

Quando si lavora su un caso è necessario avere la perseveranza e la determinazione di completare e portare a termine con successo ogni lavoro.

7) Creatività

Da avvocato brillante ed eccellente quale è, lo Smart Working Lawyer non è solo logico e analitico ma mostra una grande creatività nella soluzione dei problemi. Sa che la soluzione migliore non è sempre la più scontata e, per superare il proprio avversario, sa pensare anche fuori dagli schemi.

Egli non si approccia al caso da risolvere in modo dogmatico e non si ferma alla semplice ricerca di precedenti giurisprudenziali, perché compie una propria analisi autonoma e innova il diritto vivente delle corti, stimolando il giudice a nuove interpretazioni della legge nella soluzione di casi nuovi e mai prima affrontati.

Del resto, in ogni professione, un percorso di crescita passa attraverso lo sviluppo delle capacità creative, che si esprimono anche nell’organizzazione dello studio e della propria attività professionale fondata sulla comunicazione efficace, sulla vendita, sulla leadership e sulla gestione ottimale del proprio tempo.

°°°

Questo sono dunque le qualità e i tratti caratterizzanti dello Smart Working Lawyer, esploratore del diritto e delle nuove tecnologie digitali sempre in divenire, che non si pone confini né limiti di pensiero.

Dubai, 3. 5.2021   Avv. Giovanni Bonomo – A.L. Diritto dell’informazione dell’informatica

 

image_pdfScarica articolo in formato PDF