Coronavirus come deve comportarsi il datore di lavoro?

Una completa Guida Pratica alle norme cui il datore di lavoro deve attenersi per fronteggiare COVID-19, a cura dell’avv. Cristiano Cominotto e della Dott.ssa Arianna Pagnoncelli.

Pubblicata sulle pagine di Diritto24 de Il Sole24Ore, la Guida illustra quali siano dunque le misure che devono adottare i datori di lavoro – qualunque attività essi esercitino – in una situazione come questa.

Fornisce, inoltre, indicazioni per gli operatori dei servizi/esercizi a contatto con il pubblico  oltre che le norme da seguire qualora si venga a contatto con un soggetto che risponde alla definizione di caso sospetto, nel corso dell’attività lavorativa.

Un capitolo molto interessante è dedicato all’applicazione del lavoro agile nelle aree a rischio. Tra le misure di contenimento indicate nell’articolo, infatti, si aggiunge l’applicazione del “lavoro agile”, o “smart working”, adottato d’urgenza dalla maggior parte delle aziende, piccole e grandi, milanesi e lombarde, che nel week end del 22 e 23 febbraio hanno prontamente inviato via mail ai propri dipendenti una comunicazione invitando i lavoratori a lavorare da casa sino alla fine della settimana.

Che fare invece se l’azienda ha disposto trasferimento o trasferta di propri dipendenti nelle zone a rischio?

A questi e a molti altri interessanti quesiti sorti in queste ultime settimane di emergenza, cercano di dare risposta nell’articolo completo gli avvocati Cristiano Cominotto e Arianna Pagnoncelli  su Diritto24.