Grave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimento

Tu sei qui:

Grave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimentoGrave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimento

Praticare sport, senza la competitività dell’agonismo, non rende indenne lo sportivo da infortuni e incidenti.

Quando si può chiedere e ottenere un congruo risarcimento danni nel caso si rimanga vittima di un grave infortunio giocando a calcetto?

Una recente sentenza della Cassazione si è espressa riguardo.

Tale sentenza sicuramente aiuterà a limare i dubbi riguardo a questa tematica cara a tanti sportivi.

Grave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimentoGrave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimento: la Cassazione

La sentenza numero 11270/18 del 10 maggio 2018 è molto chiara. Per quanto riguarda l’indennizzo conseguente a un infortunio sportivo si terranno in considerazione elementi del gioco ben definiti.

Si valuterà infatti se, le lesioni personali subite dal giocatore siano state causate in seguito allo scopo di ledere oppure con una violenza non compatibile con le caratteristiche tecniche del gioco.

Nel caso in cui si riscontrasse l’intento specifico di ledere il giocatore avversario, colpirlo e causargli un danno fisico intenzionalmente allora si sarebbe responsabili e tenuti al pagamento di un congruo indennizzo per i danni patiti.

Grave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimentoGrave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimento: l’illecito sportivo

Posto quindi una certa soglia di rischio quando si scende in campo per affrontare una partita di calcio, sarà opportuno lasciare fuori dal campo rabbia e rancori verso gli altri giocatori.

Saranno infatti non risarcibili i danni fisici causati dalle consuete dinamiche del gioco.

Mentre saranno perseguibili i danni cagionati volontariamente, in maniera aggressiva, da un giocatore nei confronti dell’altro.

Grave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimentoGrave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimento: la legge

Ci si può appellare alla giustizia esclusivamente se si potrà dimostrare che l’infortunio subito è avvenuto a causa di un atto doloso e che nulla ha a che fare con il normale gioco, o contrasto sportivo.

Se si riuscirà quindi a dimostrare che l’infortunio subito è stato causato da un atto volontario e con il fine preciso di arrecare danno all’infortunato stesso allora quest’ultimo potrà rivolgersi alla giustizia per ottenere un risarcimento danni per quanto patito.

Ma se l’infortuni o è avvenuto a causa di un contrasto, un fallo o un’azione sportiva che normalmente può accadere all’interno di un campo da calcio allora l’infortunato non avrà diritto a chiedere e ottenere un risarcimento danni.

Quando si ha diritto a un risarcimento danni?

 

Per poter chiedere risarcimento danni devono sussistere questi punti imprescindibili:

  • Si deve aver subito un danno.
  • Vi deve essere un comportamento scorretto o illegittimo di qualcuno.
  • Deve esistere un nesso causale tra il comportamento scorretto e il danno subito.
  • Si deve poter provare che il nesso causale tra comportamento e danno sia effettivo.

 

Il consiglio, per chi abbia subito danni a causa di una partita di calcio amichevole, è quello di rivolgersi a un avvocato per poter far valere al meglio i propri diritti.

 

AL Assistenza Legale

Dott. Claudio Bonato

www.alassistenzalegale.it

 

 

 

 

Grave infortunio durante partita di calcio come ottenere il risarcimento

 

 

 

 

 

image_pdfScarica articolo in formato PDF