Risarcimento danni per incidente in autostrada

Tu sei qui:

Risarcimento danni per incidente in autostradaRisarcimento danni per incidente in autostrada

Sono molti i chilometri che compongono il manto autostradale italiano. E sono altresì numerosi i veicoli che, soprattutto nel periodo estivo, percorrono le diverse vie autostradali del nostro paese.

Come ogni anno nel periodo delle vacanze estive si prospettano grandi flussi di automobili in marcia. Aumentano purtroppo però anche le probabilità che sulle autostrade del Bel paese si possano incontrare imprevisti potenzialmente pericolosi per chi è a bordo del proprio veicolo.

Si tratti di copertoni di auto, oggetti caduti da camion piuttosto che segnaletiche mobili spostate in mezzo alle carreggiate, solo per citarne alcuni.

Ognuno di questi oggetti sono potenziali cause di gravi incidenti. Questo a causa viste della velocità elevata con la quale si percorrono le vie autostradali. Ma se si dovesse essere vittime di un incidente di questo tipo, chi sarebbe responsabile di quanto accaduto?

Risarcimento danni per incidente in autostrada: cosa prevede la legge

La legge italiana prevede che si abbia diritto a un risarcimento danni se si è vittima di un incidente stradale a causa di ingombri o pericoli presenti sul manto autostradale. Ad affermare con chiarezza questo principio è il Codice civile, con l’articolo 2051. Il quale esplicita chiaramente quanto segue: ”Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”. Questo significa che il responsabile della manutenzione e della cura dell’autostrada sarà chiamato a rispondere dei danni provocati dall’incuria del bene sotto la sua responsabilità. Nello specifico se si dovesse subire un incidente a causa di un detrito presente lungo l’autostrada, sarà l’ente manutentore di quel tratto di autostrada a rispondere dei danni.

Questo a meno che l’ente stesso non riesca a dimostrare la presenza di un caso fortuito per quanto avvenuto.

Risarcimento danni per incidente in autostrada: cosa è il caso fortuito

Come abbiamo appena visto, il Codice civile toglie la responsabilità all’ente che ha in custodia un bene se il danno provocato da quest’ultimo avviene a causa di un caso fortuito.

Ma cosa si intende di preciso con caso fortuito? La Giurisprudenza negli anni si espressa più volte a riguardo. Innanzitutto chiarendo che per caso fortuito si intende un avvenimento imprevisto ed inimmaginabile a causa del quale non si sarebbe potuto evitare che avvenimento stesso fosse causa di un incidente. Anche nonostante la massima cura e i più tempestivi interventi,

Questo significa che se l’ente che ha in custodia l’autostrada dovesse riuscire a dimostrare la presenza di un caso fortuito come causa del sinistro avvenuto, le responsabilità previste dall’articolo 2051 del Codice civile non sarebbero più a suo carico.

 

 

 

Quando si ha diritto a un risarcimento danni?

 

Per poter chiedere risarcimento danni devono sussistere questi punti imprescindibili:

  • Si deve aver subito un danno.
  • Vi deve essere un comportamento scorretto o illegittimo di qualcuno.
  • Deve esistere un nesso causale tra il comportamento scorretto e il danno subito.
  • Si deve poter provare che il nesso causale tra comportamento e danno sia effettivo.

Il consiglio, per chi abbia subito danni a causa di incidente stradale è quello di rivolgersi a un avvocato per poter far valere al meglio i propri diritti.

Avvocato Cristiano Cominotto www.alassistenzalegale.it

Risarcimento danni per incidente in autostrada

Contattaci

Lunedì – Venerdì: 9.00 – 13.00 / 14.30 – 19.00

Lunedì – Venerdì:
9.00 – 13.00 / 14.30 – 19.00

image_pdf Scarica articolo in formato PDF