Risarcimento danni per caduta in negozio

Tu sei qui:

Risarcimento danni per caduta in negozioRisarcimento danni per caduta in negozio 

E’ capitato a tutti l’occasione di entrare in un negozio mentre fuori pioveva e di ritrovarsi sopra un pavimento tutt’altro che asciutto. E’ successo anche a una donna che, durante un acquazzone, è entrata in un panificio ed è scivolata all’interno del negozio. Il pavimento dell’attività commerciale infatti era bagnato a causa dello sgocciolamento degli ombrelli e delle scarpe dei clienti che l’avevano preceduta. La signora è finita gambe all’aria, a causa del pavimento scivoloso riportando degli ingenti danni: La frattura del collo femorale sinistro. A questo grave incidente, che le ha causato non poca sofferenza, e i conseguenti disagi, la donna ha fatto seguire una richiesta di risarcimento per i danni patiti.

Risarcimento danni per caduta in negozio: la Cassazione 

Come chiarito da una recente Cassazione, il proprietario del locale è tenuto a mettere in sicurezza il luogo in cui i clienti passano. La sentenza in questione è attraverso la numero 13222/16 del 27 giugno 2016. Nel caso specifico l’esercente era obbligato ad asciugare il pavimento al fine di garantire un accesso sicuro ai propri clienti. Sono molteplici le tipologie di interventi che potrebbero garantire la messa in sicurezza del locale in caso di pioggia. Si pensi ad esempio alle attività che predispongono a ridosso del proprio ingresso un portaombrelli. Oppure si pensi ai tappetini antiscivolo: potrebbero facilmente assorbire l’acqua ed evitare danni ben peggiori. Esistono infine attività che forniscono ai propri clienti sacchettini monouso dove infilare agevolmente l’ombrello e evitare così di smarrirlo e portarlo con sé, senza inzuppare il pavimento del negozio.

Questi semplici accorgimenti potrebbero salvare da gravi incidenti numerosi clienti.

Risarcimento danni per caduta in negozio: articolo 2051 del Codice civile

A dar man forte alla Cassazione l’articolo 2051 del Codice Civile:

Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito

Se a causare l’incidente è stato il pavimento bagnato, a causa della pioggia caduta dagli ombrelli degli altri clienti, sarà onere del titolare dell’attività pagare il risarcimento danni. Si tratta infatti di una responsabilità oggettiva del titolare dell’attività commerciale mettere in sicurezza il suo locale.

 

 

Quando si ha diritto a un risarcimento danni?

 

Per poter chiedere risarcimento danni devono sussistere questi punti imprescindibili:

  • Si deve aver subito un danno.
  • Vi deve essere un comportamento scorretto o illegittimo di qualcuno.
  • Deve esistere un nesso causale tra il comportamento scorretto e il danno subito.
  • Si deve poter provare che il nesso causale tra comportamento e danno sia effettivo.

Il consiglio, per chi abbia subito danni a causa di pavimento bagnato, è quello di rivolgersi a un avvocato per poter far valere al meglio i propri diritti.

Avvocato Cristiano Cominotto www.alassistenzalegale.it

Risarcimento danni per caduta in negozio

Contattaci

Lunedì – Venerdì: 9.00 – 13.00 / 14.30 – 19.00

Lunedì – Venerdì:
9.00 – 13.00 / 14.30 – 19.00

image_pdf Scarica articolo in formato PDF