Perdita di opportunità lavorative, il risarcimento danni

Tu sei qui:

Per la perdita di opportunità lavorative in seguito a un infortunio o a un incidente stradalePerdita di opportunità lavorative, ecco cosa prevede la legge e come intervenire al meglio per ottenere un risarcimento danni. la legge italiana prevede un risarcimento danni. Ogni volta che, in seguito a un incidente, si dovessero riportare dei danni fisici, il responsabile dell’incidente sarà tenuto a risarcire questi danni. Se questi danni fisici dovessero pregiudicare il lavoro che facciamo o una possibile carriera lavorativa, allora si avrà diritto anche al risarcimento da perdita di opportunità lavorative. Questo tipo di indennizzo è valido anche per chi non lavora, ma sta invece studiando. La Cassazione ha di recente ribadito questo principio.

Perdita di opportunità lavorative, la sentenza

La sentenza della Corte di Cassazione alla quale si fa riferimento è la n.5880/16. Qui i Giudici hanno in sostanza stabilito che se un minore che ancora frequenta la scuola dovesse riportare delle lesioni tali che possano pregiudicare il suo proseguimento di studi, a questo minore va riconosciuto, oltre al risarcimento danni fisici, anche un risarcimento per le opportunità lavorative perse dal ragazzo in quanto impossibilitato a finire gli studi. Questo perché il mancato proseguimento degli studi potenzialmente pregiudica le possibilità di carriera del giovane.

Perdita di opportunità lavorative, l’accaduto

Protagonista della sentenza è stato un ragazzo, vittima di un incidente stradale, al quale è stato riconosciuto un risarcimento per la perdita di opportunità lavorative, in quanto i danni da lui subiti a causa dell’incidente gli hanno impedito di finire gli studi. Il ragazzo, quando ancora minorenne, fu investito da una macchina e purtroppo rimase invalido al 30%. Le cure mediche che fu costretto a subire e i numerosi ospedali che fu costretto a frequentare non gli consentirono di conseguire un diploma, precludendo quindi al ragazzo una futura carriera professionale.

Ora al ragazzo, al quale erano già stati riconosciuti quasi 130 mila euro di risarcimento danni fisici, dovranno essere conteggiati anche i danni da lesione di capacità lavorativa. Questo principio è estendibile a tutti gli studenti, impossibilitati a terminare il loro percorso di studi a causa di incidenti stradali, e che possano dimostrare le precedenti intenzioni a continuare la loro formazione.

Cosa fare per ottenere risarcimento danni

Per poter chiedere risarcimento danni devono sussistere questi punti imprescindibili:

  • Si deve aver subito un danno.
  • Vi deve essere un comportamento scorretto o illegittimo di qualcuno.
  • Deve esistere un nesso causale tra il comportamento scorretto e il danno subito.
  • Si deve poter provare che il nesso causale tra comportamento e danno sia effettivo.

Il consiglio, per chi abbia subito danni da perdita di opportunità lavorative, è quello di rivolgersi a un avvocato per poter far valere al meglio i propri diritti.

AL Assistenza Legale

Dott. Claudio Bonato

www.alassistenzalegale.it

Perdita di opportunità lavorative

image_pdfScarica articolo in formato PDF