Corruzione di minori – Intervista all’avv. Pani – Fanpage.it

Tu sei qui:

Alessia Pifferi, la donna in carcere con l’accusa di aver abbandonato e causato la morte di stenti della figlia di un anno e mezzo, è indagata anche per il reato di corruzione di minori. Ma cos’è la corruzione di minori? In cosa consiste questo reato? Lo ha spiegato a Fanpage.it l’avvocata Anna Cinzia Pani. Avvocata responsabile Dipartimento Penale, A.L. Assistenza Legale

“Il reato di corruzione di minorenne prevede che chiunque compia atti sessuali in presenza del minore di 14 anni con l’intento di far assistere il minore stesso viene punito con la reclusione da uno a cinque anni.

Nel dettaglio, è sufficiente che il minore venga sottoposto dagli adulti alla visione di materiale pornografico cercando di far attivare l’istinto sessuale del minore così da portarlo, ecco quindi la corruzione, a compiere atti sessuali a sua volta.”

Il fatto che si faccia assistere il minore ad atti sessuali, lo si espone a commettere anche lui atti sessuali. Ecco quindi che in questo caso si parla di reato di atti sessuali con minorenni. Da sottolineare che è indifferente il consenso o meno del minore perché già un minore sotto i 14 anni viene ritenuto non capace di intendere.”

Per leggere l’intera intervista all’Avv. Cinzia Pani di A.L. Assistenza Legale – Arcore su Fanpage.it clicca qui.

image_pdfScarica articolo in formato PDF