Gravi incidenti: risarcimento danni per i parenti

Tu sei qui:

Nei gravi incidenti stradali è previsto anche un risarcimento danni per i parenti delle vittime. Ecco cosa prevede la legge e come ottener un indennizzo.Quando qualcuno rimane vittima di un incidente ha diritto a un indennizzo, ma anche a un risarcimento danni per i parenti.  Il principio su cui la giurisprudenza italiana si basa è che, quando una persona riporta una grave menomazione permanente della propria salute a causa di un fatto colposo, anche le condizioni di vita dei congiunti subiscono un forte deterioramento. Per questa ragione, non soltanto la vittima, ma anche i suoi familiari hanno diritto ad essere risarciti di quanto patito. L’indennizzo previsto ha la funzione di compensare la sofferenza interiore e il danno che subisce la loro esistenza in conseguenza di ciò che è accaduto al loro congiunto.

 

Risarcimento danni per i parenti, la Cassazione

 

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 6096/2015, ha recentemente ancora una volta confermato che i familiari di una persona che abbia subito lesioni personali ingiuste, hanno il diritto di ottenere un risarcimento danni non patrimoniale per quanto patito “in quanto anche tale danno trova causa immediata e diretta nel fatto dannoso, con conseguente legittimazione del congiunto ad agire iure proprio contro il responsabile”. Questo vuol dire che secondo i giudici i familiari di una vittima di incidente subiscono un danno proprio a causa dell’incidente occorso al loro congiunto, e questo danno deve essere risarcito ai familiari stessi, anche se non sono la vittima diretta dell’incidente che ha provocato il danno.

 

 

Risarcimento danni per i parenti, il danno esistenziale

Lo sconvolgimento delle vite dei familiari di una vittima di incidente può essere enorme. Questo sconvolgimento può portare a cambiare completamente la propria vita e questo cambiamento radicale si può tradurre in un danno esistenziale. Innanzitutto è utile capire esattamente che cosa si intenda per danno esistenziale. Il danno esistenziale è definibile come il danno arrecato all’esistenza, cioè quel danno che si traduce in un peggioramento della qualità della vita, pur non essendo inquadrabile nel danno alla salute.

Ma quando si può chiedere il risarcimento del danno esistenziale? Per poter chiedere questo tipo di risarcimento danni, i familiari di una vittima di un incidente stradale, devono necessario dimostrare ai giudici che le lesioni del parente hanno provocato degli “autentici sconvolgimenti nella vita dei familiari…, tali da comportare scelte radicalmente diverse” a quelle pianificate per il futuro. L’onere di queste prove sarà sempre a carico dei familiari e più dettagliate saranno e più probabilità vi sono di poter ottenere questo tipo di indennizzo.

 

 

Cosa fare in caso di incidente stradale?

 

Se si fosse vittima di un incidente stradale, esistono alcune prassi che sarebbe consigliabile seguire:

  • Cercare di mettere in sicurezza, per quanto la situazione lo permette, il luogo dell’incidente
  • Chiamare prima possibile i soccorsi e le forze dell’ordine
  • Non rilasciare alcun tipo di dichiarazione mentre si è in stato di shock
  • Contattare un avvocato
    affinchè i propri diritti vengano garantiti al meglio

 

 

AL Assistenza Legale

 

Dott. Claudio Bonato

 

www.alassistenzalegale.it

Risarcimento danni per i parenti

image_pdf Scarica articolo in formato PDF