Il rispetto della privacy del lavoratore da parte del datore di lavoro nel contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Il persistente stato di emergenza causato della diffusione del COVID-19 in cui attualmente versa il nostro paese continua a creare incessante panico tra chi cerca costantemente e con ogni mezzo di arginarlo.

Tra questi figurano i datori di lavoro, che pur continuando ad attenersi scrupolosamente ai provvedimenti di emergenza emanati dal Governo nelle ultime settimane, hanno iniziato ad adottare ulteriori misure (c.d. fai da te), non espressamente autorizzate dalla legge, nel tentativo di ridurre e minimizzare i rischi di contagi sul posto di lavoro, come ad esempio….

 

Ecco alcune indicazioni fornite dall’avvocato Cristiano Cominotto e dalla dott.ssa Cristina Sofia Barracchia di A.L. Assistenza Legale pubblicate su Il Sole 24 Ore per orientare i datori di lavoro durante questo periodo di emergenza legato al coronavirus.