Parafrasando la più nota espressione di Internet of Things voglio significare, in questa videonota, che Internet sta diventando un sistema operativo sociale ad accesso universale e tendenzialmente wireless. Come tale richiede una regolamentazione che assicuri una qualità di servizio garantita a tutti tramite le più efficienti risorse frequenziali. E la priorità deve essere non solo la velocità della trasmissione dei dati, ma anche la permanenza, la pervasività e la sicurezza.

In futuro il sistema Internet cederà il passo alle nuove piattaforme digitali di condivisione per la già iniziata interazione tra infrastrutture tecnologiche e Intelligenza Artificiale. Allora ogni cosa sarà connessa persone e macchine interagiranno con un sistema centralizzato che garantirà la connettività e l’accesso mondiale alla Rete: Internet of Everything.

Avv. Giovanni Bonomo – Diritto dell’informazione e dell’informatica

 

Mia intervista di inizio anno:

http://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/avvocatoAffari/intervistaAvvocato/2020-01-15/diritto24-intervista-giovanni-bonomo-avvocato-esperto-diritto-informazione-e-informatica-managing-partner-dipartimento-diritto-d-autore-assistenza-legale-premium-154248.php