Documento di trasparenza dell’Associazione di Avvocati A.L. Assistenza Legale

L’Associazione A.L. Assistenza Legale è certamente uno dei più grandi e noti Network di Avvocati in Italia e in Europa, ed è fondato su criteri di elevata professionalità, moralità e trasparenza.
Per questa ragione ha deciso di pubblicare un documento di trasparenza che metta a disposizione dei consumatori e dei colleghi Avvocati interessati ad aderire, tutte le informazioni relative all’organizzazione del Network e ai suoi valori.

Cosa è l’Associazione AL Assistenza Legale.

Il Network A.L. Assistenza Legale è una libera Associazione di studi legali autonomi ed indipendenti, stabiliti su tutto il territorio nazionale, che hanno deciso di riunirsi sulla base di concetti di solidarietà tra professionisti e difesa del consumatore.
Gli studi legali che fanno parte dell’Associazione, hanno aderito ad un regolamento Associativo comune, nel corso di una assemblea generale di due giorni cui hanno partecipato circa 20 Studi legali Associati provenienti da tutta Italia.
A quel regolamento comune possono aderire tutti gli Avvocati e gli studi legali italiani e stranieri che condividono le stesse idee, principi e valori dell’Associazione A.L. Assistenza Legale.
L’Associazione A.L. Assistenza Legale non esercita alcuna attività commerciale ed è costituita esclusivamente da professionisti iscritti negli Albi Professionali degli Avvocati.

Quali sono gli organi dell’Associazione A.L. Assistenza Legale

Assemblea

L’assemblea degli Avvocati aderenti all’Associazione A.L. Assistenza Legale si riunisce due volte all’anno e alla stessa vi partecipano gli Avvocati provenienti da tutta Italia che hanno aderito al Network.

Ufficio di Presidenza e di Vicepresidenza

Il Presidente ed il Vicepresidente sono eletti e votati dall’assemblea.
Il Presidente rappresenta l’Associazione degli Avvocati, sta in carica 3 anni ed è rieleggibile.
Il Vicepresidente sostituisce il Presidente in caso di impedimento.
L’assemblea degli Associati ha votato per queste due cariche i due fondatori del Network, dal 2010 l’avv. Cristiano Cominotto è Presidente dell’Associazione e L’avv. Francesca Passerini è Vicepresidente dell’Associazione, entrambi sono anche membri del comitato direttivo.

Comitato direttivo

Il comitato direttivo è attualmente composto da cinque membri nominati tra gli Associati anziani del Network e tra quelli che hanno dato prova di maggiore attivismo e qualità all’interno della struttura Associativa.

Responsabili territoriali

Responsabili territoriali sono i colleghi che all’interno del Network si occupano di tenere i rapporti sul territorio con gli altri Avvocati e con gli studi legali.

Quali sono gli standard A.L. Assistenza Legale e i principi fondanti dell’associazione

Standard qualitativi dell’Associazione A.L. Assistenza Legale

La rispondenza qualitativa dell’attività prestata dagli associati agli elevati standard concordati da tutti gli Associati, viene verificata e monitorata da un responsabile della qualità.
Il responsabile di qualità verifica anche l’adeguamento degli Associati alle strette direttive privacy dell’Associazione e ad ogni altra attività che sia collegata al valore intellettuale della professione prestata dagli Associati.

Codice etico e comportamentale

Gli Avvocati Associati, sono anche sottoposti ad un rigido codice etico Associativo.
Il codice etico e comportamentale dell’Associazione ha come principi fondanti:
– l’integrità morale professionale ed extraprofessionale degli Associati;
– la loro elevata professionalità e preparazione;
– l’indipendenza e l’autonomia nello svolgimento della professione.
Tutti gli Avvocati, prima di aderire all’associazione A.L. Assistenza Legale, devono dimostrare di avere tenuto professionalmente ed extraprofessionalmente una condotta integerrima e di non avere mai ottenuto condanne penali per reati dolosi.

Tutela del cliente e più in generale del consumatore

Al momento del conferimento del mandato da parte del Cliente, gli Associati devono fornire ogni informazione relativa:
– alle tariffe che il cliente andrà a corrispondere, sia in caso di esito positivo, sia in caso di esito negativo della vertenza;
– per quanto possibile, un parere di fondatezza sulla questione giudiziaria;
– alla tutela della privacy;
Gli Associati sono tenuti a tenere, in prima considerazione l’ interesse del cliente e solo successivamente quello dello studio o personale.

Tariffe professionali

Il Network non entra in merito al dibattito relativo al tariffario professionale e non prende alcuna posizione in merito alle tariffe massime e minime, i principi di adesione all’Associazione non sono fondati sulla quantificazione delle tariffe, ma sulla chiarezza delle stesse, il consumatore deve pertanto essere messo nelle condizioni di conoscere in anticipo le spese legali cui andrà in contro.
In merito alla lunghezza della procedura giudiziale, devono essere chiariti al Cliente, dagli Associati, i costi di ogni ulteriore, eventuale, udienza o memoria.

Riconoscimenti esteri

Dal 2010 la qualifica di Responsabile Internazionale è stata assegnata ad un membro del Comitato Direttivo, il quale si occupa dei rapporti tra l’Associazione e gli interlocutori esteri.
Nel 2010 l’Associazione ha ricevuto importati conferme internazionali.
Il Financial Times ha classificato A.L. Assistenza Legale al 41 posto nel Global Ranking, tra gli Innovative Lawyer.
The Lawyer ha classificato A.L. Assistenza Legale al 2 posto in Europa all’interno del premio Niche Law Firm of the Year, assegnando inoltre l’ulteriore riconoscimento d’onore Highly Commended.
I riconoscimenti internazionali hanno confermato l’elevatissima qualità e caratteristiche di eccellenza di tutti gli Avvocati aderenti all’associazione A.L. Assistenza Legale.