DDL Concorrenza e mercato, i cambiamenti portati dalla legge n. 124 del 04/08/2017 sono numerosi e interessanti. Qui di seguito vi forniamo alcune pillole, sintetiche e fruibili, su quali siano secondo noi le novità di maggior interesse:

Nell’ambito della RC-Auto: sconti significativi ed obbligatori sui premi assicurativi in favore dei clienti che accetteranno in polizza clausole anti-frode come, ad esempio, quelle implicanti l’installazione nell’autovettura della scatola nera, il cui costo sarà a carico dell’assicuratore; obbligo di fattura per l’ottenimento del risarcimento; rinnovo tacito per le polizze danni.

La legge conferma poi ciò che è già stato anticipato dalla giurisprudenza: il danno biologico assorbe il danno morale; vengono limitate le possibilità per il Giudice di personalizzare il risarcimento, che può essere aumentato solo in caso di conseguenze rilevanti sulla vita “dinamico-relazionali” e al massimo del 30% per le “lesioni non lievi” e del 20% per le “lesioni lievi”.

Poste/Notifiche atti giudiziari

Dal 10 settembre cessa l’esclusiva fino ad oggi riconosciuta a Poste Italiane relativamente alla notificazione a mezzo posta degli atti giudiziari e delle multe per le violazioni al Codice della Strada.

Banche

Maggiore trasparenza delle offerte dei servizi bancari. Un sito internet gestito dal MEF illustrerà la comparazione dei prezzi dei servizi offerti.

I clienti avranno il diritto di sostituire la polizza accessoria al mutuo, proposta dall’istituto di credito, con una propria.

Professionisti

Per i professionisti vi sarà obbligo di fornire un preventivo scritto del costo delle loro prestazioni e consulenze.

Farmacie

Eliminazione del tetto di 4 licenze per titolare e possibilità per i soggetti diversi dai farmacisti (inclusi soci di capitale) di acquisire la titolarità delle farmacie, ad eccezione dei soggetti attivi nella produzione del farmaco, nell’informazione scientifica sul farmaco o nell’esercizio della professione medica.  E’ previsto un tetto alla titolarità del 20% (a livello regionale) delle farmacie.

Sono stati liberalizzati gli orari di apertura delle farmacie, fatti salvi gli obblighi di apertura.

Turismo

Sanzione della nullità di ogni clausola che impedisca ad un’impresa turistico-ricettiva di non praticare alla clientela condizioni migliorative rispetto a quelle praticate dalla stessa impresa per il tramite di piattaforme di prenotazione alberghiera on line.

Anticipo della liquidazione per lavoratori inoccupati

Prevista la riforma della previdenza complementare: sarà consentito ai lavoratori inoccupati da almeno 24 mesi di anticipare la liquidazione del fondo pensione fino ad un massimo di 5 anni rispetto alla naturale scadenza; in tal caso la prestazione sarà soggetta allo stesso trattamento fiscale del TFR anticipato.

 

Avv. Roberto Dellacasa – AL Assistenza Legale Genova